PORSCHE 550 SPYDER ROLFF VROOM A PEINDRE UNPAINTED KIT 1/43 VICTOR npsyfk2995-Altri modellini statici di veicoli

TERZA PAGINA

SUNSTAR SS3152 LANCIA DELTA HF INTEGRALE 16 V 1989 Blu Metallico 1:18 DIE CAST

Vai ai contenuti
SPARK MODEL s3062 TORO ROSSO str8 D. Ricciardo 2013 n.19 1:43 MODELLINO DIE CAST

BEST Model BT9252 ALFA ROMEO 33.2 N. 38 5th LE MANS 1968 FACETTI-DINI 1:43 MODEL
SPARK MODEL s1866 PORSCHE 718 C. Godin de Beaufort 1963 n.12 6th US GP 1:43 Model

I ricercatori della Fondazione Veronesi
2019

SPARK MODEL S5846 ASTON MARTIN VANTAGE N.98 TROFEO LMGTE am 2017 Lamy-LAUDA-Lau

Akihiro Maeda

Trofeu tfmnpcoi 1987 FORD SIERRA n.3 Circuit Ireland 1987 J. McRae-R. Arthur 1:43

La ricerca in numeri

Tfrral 63 LANCIA DELTA INTEGRALE 16V N.16 RALLY DEL PORTOGALLO 1990 BICA-PRATA 1:43 Le borse di studio che sosteniamo

Newsletter

Aedes ARS ADS1003 Castello Di Fuensaldana Spagna Sec. XV pezzi 3000 SCALA 1:150 Iscriviti alla Newsletter

I tool della salute

BEST Model BT9221 FERRARI 312 P SPYDER N. 2 Monza 1969 p.rodriguez-p. SCHETTY 1:43

AREA DOWNLOAD

SPARK MODEL mx016 SALEEN n.4 GT riunite 2009 1:43 MODELLINO DIE CAST MODEL
Motormax MTM79155GY LAMBORGHINI REVENTON 2008 Grigio Metallizzato 1:18 DIE CAST MODEL
Kess MODEL ks43016000 PUMA GTV6 033 1985 + ALFA ROMEO MOTORE NERO 1:43 DIE CAST
DIP MODELS ZIL dip111213 112c n. 56 CHASSIS nr.2 1962 ED.LIM.NUM.960 PC 1:43

Maura Massimino per Gold for Kids

MMP Ebbro 45037 NISSAN IDx Freeflow 1/43 scale

Da non perdere

SPARK MODEL S5808 Oreca 07 Gibson N.21 LM 2017 Hedman-a Hanley-rosenqvist 1:43
EBBRO 1/43 MOTUL AUTECH GT-R SUPER GT GT500 2016 Rd.4 Sugo No.1 Diabete di tipo 1: un farmaco «ritarda» l'arrivo della malattia

Diabete di tipo 1: un farmaco «ritarda» l'arrivo della malattia

Dragon D6858 SD. KFZ 250/7 Mortaio Carrier Kit 1:35 MODELLINO MODEL

Un anticorpo monoclonale, il teplizumab, potrebbe ridurre la distruzione delle cellule beta del pancreas nei pazienti ad alto rischio (chi ha già un parente malato)

12-06-2019
Ebro 1/43 Lotus Elan S1 -TYPE 26- verde resin model finished product «Tumorial», la serie di video che spiega il cancro ai ragazzi

«Tumorial», la serie di video che spiega il cancro ai ragazzi

Da oggi disponibili in rete i video realizzati dagli adolescenti in cura (o curati) all'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano per rispondere ai dubbi dei coetanei che si ammalano di cancro

10-06-2019
47041 Kraz 255B1, Oliva, Nva 1:43 , Premium Classixxs

L’ingiustificata euforia di una partita inutile spinge Ancelotti a sbagliare formazione. Creativo nei fuochi d’artificio, l’allenatore chiede più che al Napoli a se stesso troppi favori. Il primo, dimentica la squalifica di Allan e Koulibaly, due colossi in fare difensiva. Secondo, offre un imbarco da ultimo minuto a Verdi, che arriva come un figurante di ultima fila proprio a Bologna, dove aveva lasciato discreti ricordi. Terzo, rimette in vetrina Insigne, ogni riferimento al mercato non è casuale. Ancelotti è uomo di coraggio, e ora ne trova ancora di più. Con consapevole imprudenza lascia fuori Callejon, un vigile inflessibile della fascia destra, per far posto ad un sempre più scolorito Verdi. Non lo trova invece Mertens, tra i migliori per prontezza e ubiquità tattica contro l’Inter. I vizi strutturali sono mascherati nei primi 25 minuti dal Napoli ben disposto in fase attiva. Crea molto, tira spesso, sbaglia troppo. Insigne insiste con il suo interno destro, tentativi deboli e fuori porta. Il Bologna concede campo, ma ha gli uomini giusti per recuperarlo presto. Pulgar e Dzemail spingono e marcano. Sono i due mediani del 4-2-3-1. Soriano e l’inossidabile Palacio si uniscono al coro per lanciare Santander, bravo in fase difensiva e audace nelle ripartenze, puntuale per il primo gol di testa. Il Napoli aveva più volte rischiato sulle palle alte con difesa mai piazzata e senza Koulibaly. Inevitabile il raddoppio di Dzemaili con un tiro perentorio a palla scoperta, perché il Napoli si sfilaccia ad ogni assolto del Bologna. Ancelotti si pente della sua incauta generosità con Verdi e Insigne. Sono i primi che elimina. Perché impalpabili in avanti e assenti in fase difensiva. Verdi non è Callejon, come Insigne non vale l’ultimo Mertens. Di più: Luperto non è Koulibaly, Albiol perde nel gioco alto, Zielinski non è Allan, Younes si incarta con la palla finché non trova a chi darla, solo Fabian Ruiz dà qualche lampo di genio, per emergere nella ripresa, prova ad essere l’anima di una più equilibrata. Callejon attiva il suo settore, sull’altro versante Ghoulam si candida per una grande stagione, non è un caso che segni lui il primo gol. Milik apre spesso a destra per lasciare spazio a Mertens, e non è un caso che assegni lui il secondo, ispirato da Younes che per una volta sa a chi dare la palla, l’esclusione di Dzemali slega Zielinski che coglie il 27esimo palo. Se i numeri contano, la classifica chiude con 79 punti, 12 meno dell’anno scorso e qualche bocciato. Un nome: Verdi. Ma Insigne e Milik sono a malapena rimandati.

Autocarro ribaltabile MAN TGA con pala Liebherr
Condividi:
Renault Tipo X Taxi 1907 verde 1:43 Model RIO  
Nissan LM03C Fairlady Z Gr. C Wec Japan 1983 1:43 Model TRUE SCALE MINIATURES

News dalla Fondazione

1:43 Minichamps Renault R.S.17 GP Australia Hülkenberg 2017
KESS Models 1:43 KE43029000 Jaguar XK 150 Ghia Aigle Coupè 1958 verde Metallic
1:18 KK-Scale VW Passat B3 VR6 Variant 1988 darkblu 10-06-2019

Aperto il bando per i finanziamenti alla ricerca 2020

FERRAI P5 1968 AUTO A RETROCARICA 20 CM
Toyota TS010 36 Test Car Sugo 1993 1:43 Model HPI RACING
BUGATTI 41 ROYALE TORPEDO CLOSED 1927 rosso 1:43 Rio Auto d'Epoca Die Cast 28-05-2019

Fondazione Umberto Veronesi al Festival della fantascienza

SIKU SK4066 MIETITREBBIA TRINCIAFORAGGI KRONE BIG X 580 1:32 MODELLINO DIE CAST
DALLA CARTA STAMPATA AL WEB - TERZA PAGINA è ONLINE - LA PUBBLICITA' INSERITA E' PUBBLICATA GRATUITAMENTE |

Torna ai contenuti | Torna al menu Scottoy 27F AUTOBOTTE VIBERTI FINA LIGHT BLU