McLaren M6 Gt 1969 Gulf Edition Limited Edition 100 pcs 1:18 Model TECNOMODEL npvugr4030-Altri modellini statici di veicoli

TERZA PAGINA

Ilario - Cadillac 452A V16 Roadster Farina 1931 - 1/43

Vai ai contenuti
Pagani Huayra ROADSTER ROSSO CARBON, disponibilità limitata 20 PZ. BBR 1/12

Maserati Quattroporte Gts 2015 bianca 1:18 Model 75808 AUTOART
Mercedes-Benz 300 SL 1:16 rosso Tinplate Racer JS

I ricercatori della Fondazione Veronesi
2019

AUTOART 76302 - Mercedes Benz G63 6x6 AMG - 2013 nero 1/18

Akihiro Maeda

Minichamps 547941200 - WILLIAMS RENAULT FW16 DAMON HILL 1994 1/12

La ricerca in numeri

Chromes - Voisin Cabriolet Saliot 1938 - 1/43 Le borse di studio che sosteniamo

Newsletter

CMC cmc197 FERRARI d50 J.M. Fangio 1956 n.1 WINNER ENGLAND GP 1:18 DIE CAST MODEL Iscriviti alla Newsletter

I tool della salute

MG MODEL MG18.50 - FERRARI 375 MM IX Circuito di Senigallia 1953 99 P.Marzotto

AREA DOWNLOAD

Ilario - Bugatti Tipo 57S Atlantic 1936 - 1/18
SCALA 1:12 - KIT Build pieno dettaglio-McLaren MP4-23 - pre-ordine solo
Ebbro EB81017 NISSAN GT-R N.12 WINNER Fuji GT500 2014 H. Yasuda-J. poliveira 1:43

Da non perdere

AutoArt Jaguar XJ 13 1:18 verde HvdP
Koenigsegg Agera One:1 Carbon blu, Limited 298 pcs FrontiArt 1/18 Diabete di tipo 1: un farmaco «ritarda» l'arrivo della malattia

Diabete di tipo 1: un farmaco «ritarda» l'arrivo della malattia

LOCOMOTIVE CALL CROCODILE. PAYÁ. ORIGINAL BOX. SPAIN. CIRCA 1930

Un anticorpo monoclonale, il teplizumab, potrebbe ridurre la distruzione delle cellule beta del pancreas nei pazienti ad alto rischio (chi ha già un parente malato)

12-06-2019
1/18 AB Models Maserati Granturismo LB Performance Matt bianca Japan Version «Tumorial», la serie di video che spiega il cancro ai ragazzi

«Tumorial», la serie di video che spiega il cancro ai ragazzi

Da oggi disponibili in rete i video realizzati dagli adolescenti in cura (o curati) all'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano per rispondere ai dubbi dei coetanei che si ammalano di cancro

10-06-2019
Ravensburger GraviTrax [Versione in Tedesco] E0Y

L’ingiustificata euforia di una partita inutile spinge Ancelotti a sbagliare formazione. Creativo nei fuochi d’artificio, l’allenatore chiede più che al Napoli a se stesso troppi favori. Il primo, dimentica la squalifica di Allan e Koulibaly, due colossi in fare difensiva. Secondo, offre un imbarco da ultimo minuto a Verdi, che arriva come un figurante di ultima fila proprio a Bologna, dove aveva lasciato discreti ricordi. Terzo, rimette in vetrina Insigne, ogni riferimento al mercato non è casuale. Ancelotti è uomo di coraggio, e ora ne trova ancora di più. Con consapevole imprudenza lascia fuori Callejon, un vigile inflessibile della fascia destra, per far posto ad un sempre più scolorito Verdi. Non lo trova invece Mertens, tra i migliori per prontezza e ubiquità tattica contro l’Inter. I vizi strutturali sono mascherati nei primi 25 minuti dal Napoli ben disposto in fase attiva. Crea molto, tira spesso, sbaglia troppo. Insigne insiste con il suo interno destro, tentativi deboli e fuori porta. Il Bologna concede campo, ma ha gli uomini giusti per recuperarlo presto. Pulgar e Dzemail spingono e marcano. Sono i due mediani del 4-2-3-1. Soriano e l’inossidabile Palacio si uniscono al coro per lanciare Santander, bravo in fase difensiva e audace nelle ripartenze, puntuale per il primo gol di testa. Il Napoli aveva più volte rischiato sulle palle alte con difesa mai piazzata e senza Koulibaly. Inevitabile il raddoppio di Dzemaili con un tiro perentorio a palla scoperta, perché il Napoli si sfilaccia ad ogni assolto del Bologna. Ancelotti si pente della sua incauta generosità con Verdi e Insigne. Sono i primi che elimina. Perché impalpabili in avanti e assenti in fase difensiva. Verdi non è Callejon, come Insigne non vale l’ultimo Mertens. Di più: Luperto non è Koulibaly, Albiol perde nel gioco alto, Zielinski non è Allan, Younes si incarta con la palla finché non trova a chi darla, solo Fabian Ruiz dà qualche lampo di genio, per emergere nella ripresa, prova ad essere l’anima di una più equilibrata. Callejon attiva il suo settore, sull’altro versante Ghoulam si candida per una grande stagione, non è un caso che segni lui il primo gol. Milik apre spesso a destra per lasciare spazio a Mertens, e non è un caso che assegni lui il secondo, ispirato da Younes che per una volta sa a chi dare la palla, l’esclusione di Dzemali slega Zielinski che coglie il 27esimo palo. Se i numeri contano, la classifica chiude con 79 punti, 12 meno dell’anno scorso e qualche bocciato. Un nome: Verdi. Ma Insigne e Milik sono a malapena rimandati.

Lego City 60130 La Caserma della Polizia dell'isola Nuovo Sigillato

News dalla Fondazione

LEGO 76052 SUPER HERO DC COMICS BATCAVERNA BATMAN-NUOVO - Sped.immediata
LEGO TECHNIC 42068 VEICOLO DI SOCCORSO AEROPORTUALE NUOVO
LEGO LORD OF THE RINGS 9470 L'ATTACCO DI SHELOB 10-06-2019

Aperto il bando per i finanziamenti alla ricerca 2020

Lego Technic - Go-kart da corsa 42048
Lego 6331 - Patriot Jet - City Town Airport Nuovo Sealed MISB
MINING LOADER SET in legno HAPE gioco FERROVIA DELLA MINIERA CON GRU E3756 età 3 28-05-2019

Fondazione Umberto Veronesi al Festival della fantascienza

LEGO 79017 new - THE HOBBIT - LA BATTAGLIA DELLE CINQUE ARMATE
DALLA CARTA STAMPATA AL WEB - TERZA PAGINA è ONLINE - LA PUBBLICITA' INSERITA E' PUBBLICATA GRATUITAMENTE |

Torna ai contenuti | Torna al menu AT-ST DEL PRIMO ORDINE LEGO 75201 STAR WARS COSTRUZIONI MATTONCINI