79134 Lamborghini Aventador S 2017 Blu Nila / Pearl Compo, Autoart Blu 1:18 npxvfq5362-Modellini statici di auto, furgoni e camion

TERZA PAGINA

Imperial Japanese Navy Zero Fighter Pilot - Miyazawa Kazuo 1/6

Vai ai contenuti
Top Marques 1/18 scale resin-top037b SUBARU IMPREZA WRC Burns/Reid 5

Peako Lexus Lfa Nurburgring Pacco Arancione in Magazzino Nuovo Imballato
Auto Art / Gateway AA81342 MC LAREN 12C GT3 N.9 FIA GT 2013 S.LOEB-A.PARENTE 1:1

I ricercatori della Fondazione Veronesi
2019

Looksmart LS18RC010B FERRARI 488 CHALLENGE ROSSO CORSA WITHOUT LIVERY C/VETRINA

Akihiro Maeda

Rare modele matrice resine CITROEN Traction 22 CV familiale 1/43 Heco matrice OM

La ricerca in numeri

1:18 Auto Union NAG Bussing Race Transportation año 1934 Schuco 30050 verde/Beig Le borse di studio che sosteniamo

Newsletter

AX511-4 /Marklin Mhi 1992 Lamiera Metall-Lieferwagen/Autocarro con Iscriviti alla Newsletter

I tool della salute

WESTERN MODELS MIKE STEPHENS 1st PROTOTYPE - SMTS - ARROWS A5 F1 BARCLAY 29

AREA DOWNLOAD

GMTS Brinkmeier g3511302 Krupp dolberg ESCAVATORE 1:3 2 1:3 2
Premium Classixxs Opel Gt Colore Rosso in 1/12 Scala Nuova Release
1:18 Autoart MAZDA rx-8 Le Mans 55 Renesis NUOVO IN SCATOLA ORIGINALE-Rarità Limitato 1/3000
Crossway Models 1/43 Scale CM16 - Riley 4/68-4/72 - Florentine blu/OE bianca

Maura Massimino per Gold for Kids

1:18 Autoart 70211- Aston Martin DB5 in Argento - Rarità

Da non perdere

GOK 1:18 Autoart MCLAREN 12 C Arancione 4152 NUOVO OVP
Vintage Dinky Superoys 531 - Leyland Comet Lorry - blu marrone Diabete di tipo 1: un farmaco «ritarda» l'arrivo della malattia

Diabete di tipo 1: un farmaco «ritarda» l'arrivo della malattia

1:18 Autoart Bugatti EB VEYRON 16.4 L 'Edition Centenaire Italian rosso/ 2009

Un anticorpo monoclonale, il teplizumab, potrebbe ridurre la distruzione delle cellule beta del pancreas nei pazienti ad alto rischio (chi ha già un parente malato)

12-06-2019
1:18 Fast and Furious Ertl '69 Yenko Camaro 2 Fast 2 Furious NEW SUPER RARE F&F «Tumorial», la serie di video che spiega il cancro ai ragazzi

«Tumorial», la serie di video che spiega il cancro ai ragazzi

Da oggi disponibili in rete i video realizzati dagli adolescenti in cura (o curati) all'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano per rispondere ai dubbi dei coetanei che si ammalano di cancro

10-06-2019
Top Marques 1:12 FERRARI 250 LUSSO TM12-12A

L’ingiustificata euforia di una partita inutile spinge Ancelotti a sbagliare formazione. Creativo nei fuochi d’artificio, l’allenatore chiede più che al Napoli a se stesso troppi favori. Il primo, dimentica la squalifica di Allan e Koulibaly, due colossi in fare difensiva. Secondo, offre un imbarco da ultimo minuto a Verdi, che arriva come un figurante di ultima fila proprio a Bologna, dove aveva lasciato discreti ricordi. Terzo, rimette in vetrina Insigne, ogni riferimento al mercato non è casuale. Ancelotti è uomo di coraggio, e ora ne trova ancora di più. Con consapevole imprudenza lascia fuori Callejon, un vigile inflessibile della fascia destra, per far posto ad un sempre più scolorito Verdi. Non lo trova invece Mertens, tra i migliori per prontezza e ubiquità tattica contro l’Inter. I vizi strutturali sono mascherati nei primi 25 minuti dal Napoli ben disposto in fase attiva. Crea molto, tira spesso, sbaglia troppo. Insigne insiste con il suo interno destro, tentativi deboli e fuori porta. Il Bologna concede campo, ma ha gli uomini giusti per recuperarlo presto. Pulgar e Dzemail spingono e marcano. Sono i due mediani del 4-2-3-1. Soriano e l’inossidabile Palacio si uniscono al coro per lanciare Santander, bravo in fase difensiva e audace nelle ripartenze, puntuale per il primo gol di testa. Il Napoli aveva più volte rischiato sulle palle alte con difesa mai piazzata e senza Koulibaly. Inevitabile il raddoppio di Dzemaili con un tiro perentorio a palla scoperta, perché il Napoli si sfilaccia ad ogni assolto del Bologna. Ancelotti si pente della sua incauta generosità con Verdi e Insigne. Sono i primi che elimina. Perché impalpabili in avanti e assenti in fase difensiva. Verdi non è Callejon, come Insigne non vale l’ultimo Mertens. Di più: Luperto non è Koulibaly, Albiol perde nel gioco alto, Zielinski non è Allan, Younes si incarta con la palla finché non trova a chi darla, solo Fabian Ruiz dà qualche lampo di genio, per emergere nella ripresa, prova ad essere l’anima di una più equilibrata. Callejon attiva il suo settore, sull’altro versante Ghoulam si candida per una grande stagione, non è un caso che segni lui il primo gol. Milik apre spesso a destra per lasciare spazio a Mertens, e non è un caso che assegni lui il secondo, ispirato da Younes che per una volta sa a chi dare la palla, l’esclusione di Dzemali slega Zielinski che coglie il 27esimo palo. Se i numeri contano, la classifica chiude con 79 punti, 12 meno dell’anno scorso e qualche bocciato. Un nome: Verdi. Ma Insigne e Milik sono a malapena rimandati.

Porsche 959 Standox Catalunya Splash LTD 1/300 pcs EXOTO MOTORBOX MTB00008 1:18

News dalla Fondazione

ONEMODEL 1/18 Honda S2000 Mugen MF10 Bronze Wheel Grand Prix bianca finished prod
CMC M-100 B-005 ✅ Bugatti T35 Nation Color Project,GERMANY Ltd Edition 800 ✅
DINKY francese 561 CITROEN H VAN 1200 K 'CIBIE' - OTTIMO NELLA SCATOLA ORIGINALE corretta
1/43 BBR FERRARI 250 LUSSO VERDE PINO DELUXE TAN Pelle BASE LE 50 PCS MR
74016 AUTOart 1:18 Jeep Willis Army verde Trailer accessory included 28-05-2019

«Dona le tue rughe»: la campagna a sostegno delle donne col cancro

1/2 2012 CRAIG LOWNDES SIGNED MINI HELMET TEAM VODAFONE 888 HOLDEN VE COMMODORE 28-05-2019

Fondazione Umberto Veronesi al Festival della fantascienza

DINKY TOYS pre GUERRA Dunlop tipo 2 Furgone 28 H con mozzi BLU RARO
DALLA CARTA STAMPATA AL WEB - TERZA PAGINA è ONLINE - LA PUBBLICITA' INSERITA E' PUBBLICATA GRATUITAMENTE |

Torna ai contenuti | Torna al menu 1/18 AMIE Rolls Royce Lady Penelope's Thunderbirds FAB1 FAB 1 Resin