HOT WHEELS Fondazione COLLEZIONE SCALA 1:18 FERRARI 575 GTZ ZAGATO BY DA npewuj859-Modellini statici di auto, furgoni e camion

TERZA PAGINA

Lancia Aurelia B52 B Junior Ghia blu/bianca 1952 Matrix 1:43 / MX41203-021

Vai ai contenuti
McLaren 12C GT3 2013 1:18 Minichamps 151 121392 Nuovo

Willys Jeepster rosso 1948 Neo Scale 1:43 / 47065
Corgi 221 Chevrolet Impala Nuovo York Taxi Originale Auto e Scatola

I ricercatori della Fondazione Veronesi
2019

Schuco varianto 3067 Ampel mit zebrastreifen very near mint in box OVP SELTEN 2e

Akihiro Maeda

Otto mobile - 1/18 - RENAULT SUPER 5 BACCARA - 1984-ot764

La ricerca in numeri

Paragon Modelli 2015 BMW M4 Cabriolet F83 Blu Fornitore Edition 1/18 Scala Le borse di studio che sosteniamo

Newsletter

Big 1:12 FERRARI f1 Auto da Corsa Giocattolo Auto Auto Modello N. 72 del 1970 Iscriviti alla Newsletter

I tool della salute

Schuco PICCOLO MB 180 Ponton Happy Birthday age165003

AREA DOWNLOAD

Rolls Royce Phantom Ii Continental Dhc Gurney Nutting 1:43 NeoScale NEO49533 Min
SIKU SIKU4060 ARRACHEUSE À BETTERAVES ROPA 1/32
Mcg 1976 Peugeot 504 Pausa Bianco Colore in 1/18 Scala Nuova Release
Ut MODELS 1/18 - CHEVROLET CORVETTE PACE CAR 2000 DAYTONA

Maura Massimino per Gold for Kids

MERCEDES-BENZ CLASSE S s500 w221 DC-COLLECTION N. 12 Herpa 1:87 ORO dcvd mbvd

Da non perdere

Dodge Polara Sedan California Highway Patrol 1972 NEO 1:43 / 46726
Ebbro EB43669 NISSAN MOTUL PITWORK Z N.22 GT 2004 KAQEYAMA-KRUMM 1:43 Modellino Diabete di tipo 1: un farmaco «ritarda» l'arrivo della malattia

Diabete di tipo 1: un farmaco «ritarda» l'arrivo della malattia

Hot Wheels Libertà Promozioni Kruizinwagon 2-rosso VW Trascinare Bus 615/900

Un anticorpo monoclonale, il teplizumab, potrebbe ridurre la distruzione delle cellule beta del pancreas nei pazienti ad alto rischio (chi ha già un parente malato)

12-06-2019
XQ062 REVELL Monogram Snaptite 1/24 maquette voiture 85-1906 Porsche Boxster 98' «Tumorial», la serie di video che spiega il cancro ai ragazzi

«Tumorial», la serie di video che spiega il cancro ai ragazzi

Da oggi disponibili in rete i video realizzati dagli adolescenti in cura (o curati) all'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano per rispondere ai dubbi dei coetanei che si ammalano di cancro

10-06-2019
Matchbox 74a Mobile Refreshments Bar Lesney with original box extremely rare

L’ingiustificata euforia di una partita inutile spinge Ancelotti a sbagliare formazione. Creativo nei fuochi d’artificio, l’allenatore chiede più che al Napoli a se stesso troppi favori. Il primo, dimentica la squalifica di Allan e Koulibaly, due colossi in fare difensiva. Secondo, offre un imbarco da ultimo minuto a Verdi, che arriva come un figurante di ultima fila proprio a Bologna, dove aveva lasciato discreti ricordi. Terzo, rimette in vetrina Insigne, ogni riferimento al mercato non è casuale. Ancelotti è uomo di coraggio, e ora ne trova ancora di più. Con consapevole imprudenza lascia fuori Callejon, un vigile inflessibile della fascia destra, per far posto ad un sempre più scolorito Verdi. Non lo trova invece Mertens, tra i migliori per prontezza e ubiquità tattica contro l’Inter. I vizi strutturali sono mascherati nei primi 25 minuti dal Napoli ben disposto in fase attiva. Crea molto, tira spesso, sbaglia troppo. Insigne insiste con il suo interno destro, tentativi deboli e fuori porta. Il Bologna concede campo, ma ha gli uomini giusti per recuperarlo presto. Pulgar e Dzemail spingono e marcano. Sono i due mediani del 4-2-3-1. Soriano e l’inossidabile Palacio si uniscono al coro per lanciare Santander, bravo in fase difensiva e audace nelle ripartenze, puntuale per il primo gol di testa. Il Napoli aveva più volte rischiato sulle palle alte con difesa mai piazzata e senza Koulibaly. Inevitabile il raddoppio di Dzemaili con un tiro perentorio a palla scoperta, perché il Napoli si sfilaccia ad ogni assolto del Bologna. Ancelotti si pente della sua incauta generosità con Verdi e Insigne. Sono i primi che elimina. Perché impalpabili in avanti e assenti in fase difensiva. Verdi non è Callejon, come Insigne non vale l’ultimo Mertens. Di più: Luperto non è Koulibaly, Albiol perde nel gioco alto, Zielinski non è Allan, Younes si incarta con la palla finché non trova a chi darla, solo Fabian Ruiz dà qualche lampo di genio, per emergere nella ripresa, prova ad essere l’anima di una più equilibrata. Callejon attiva il suo settore, sull’altro versante Ghoulam si candida per una grande stagione, non è un caso che segni lui il primo gol. Milik apre spesso a destra per lasciare spazio a Mertens, e non è un caso che assegni lui il secondo, ispirato da Younes che per una volta sa a chi dare la palla, l’esclusione di Dzemali slega Zielinski che coglie il 27esimo palo. Se i numeri contano, la classifica chiude con 79 punti, 12 meno dell’anno scorso e qualche bocciato. Un nome: Verdi. Ma Insigne e Milik sono a malapena rimandati.

1937 Lincoln Zephyr 1:18 By Precision 100 32890 Collectible Die Cast Model

News dalla Fondazione

Tekno Ford Mustang 834 made in Denmark
ACME 1:18 1929 FORD HOT ROD - CASE NEW DIECAST
Vintage Ralstoy Tractor Freight Van in original Box 1950's  No. 10 - 9 10-06-2019

Aperto il bando per i finanziamenti alla ricerca 2020

1/43 Spark GOOD SMILE RACING w/ COX - HATSUNE MIKU x GSR PORSCHE 911 GT3 R '10
Autocult 1:43 Saab 92H Motorhome, bianca/blu, Sweden, 1963
INITIAL D 1-72 Diecast Car SET Mazda, Subaru,Toyota,Honda,Mitsubishi 8 Nos 28-05-2019

«Dona le tue rughe»: la campagna a sostegno delle donne col cancro

Hot Wheels 2018 50th Anniversary Favorites Series FLF38 1:64 Scale Diecast 28-05-2019

Fondazione Umberto Veronesi al Festival della fantascienza

1:24 Danbury Mint 1961 Chevrolet Corvette Coupe Convertible in bianca
DALLA CARTA STAMPATA AL WEB - TERZA PAGINA è ONLINE - LA PUBBLICITA' INSERITA E' PUBBLICATA GRATUITAMENTE |

Torna ai contenuti | Torna al menu MARK43 1/43 Mugen Civic Type R FN2 Milan rosso finished product